I 10 migliori film da vedere del 2022 (gennaio 2022)

di Redazione IlMeglioDiTutto.it
0 commento
Una scena del film Una famiglia vincente - King Richard

Le sale cinematografiche saranno anche in crisi, ma al di là di tutto una cosa è certa: che si tratti di vederli al cinema o in streaming, i bei film non mancano mai. Se già lo scorso anno abbiamo scelto di accompagnarvi con una nostra guida mensile (leggi qui le nostre scelte per i migliori film del 2021), quest’anno abbiamo deciso di lavorare a questa nostra guida costantemente, offrendovi una lista sempre aggiornata di tutto quello che davvero merita di essere visto. Senza ulteriori indugi, ecco a voi i migliori film da vedere del 2022.

1. Matrix Resurrections

Questo strambo 2022 è iniziato con Keanu Reeves che ritorna nella Matrice e che si interroga sulla sua vita e sulla stessa natura: è realtà o fantasia? È forse la stessa domanda che recentemente ci siamo posti più di una volta, anche noi in qualche modo intrappolati in bizzarri loop, ma almeno in questo Matrix Resurrections c’è anche tanta sana azione da permetterci di distrarci dalla realtà. E rituffarci nuovamente in quell’universo che, nel 1999, ha cambiato per sempre il modo di fare cinema. Diretto dalla sola Lana Wachowski, questo quarto capitolo è al tempo stesso un sequel e un reboot, ma anche una critica a questa crescente moda di realizzare sequel e reboot. Un film coraggioso e divisivo, che merita di essere visto e analizzato a lungo, esattamente come è stato per i precedenti capitoli.

2. Un eroe

L’iraniano Asghar Fahradi, già due volte premio Oscar, è tra i maggiori autori contemporanei e questo suo nuovo film, che segna il ritorno in patria dopo le parentesi europee, ne è l’ennesima dimostrazione. Un eroe parte da una storia apparentemente semplice, quella di un uomo che trova una borsa piena d’ora e sceglie di restituirla invece che tenere il bottino per se stesso, ma ben presto rivela una trama sempre più articolata e ricca di spunti e dilemmi morali che diventa una lucidissima riflessione sul mondo di oggi. Alla sceneggiatura pressoché perfetta si aggiunge una grande interpretazione del protagonista Amir Jadidi e una regia ispirata e con momenti di vera e propria poesia.

3. 4 metà

Esiste davvero l’anima gemella? A rispondere a questa domanda in modo definitivo prova questo nuovo ambizioso film tutto italiano di Netflix, 4 metà. Interpretato da giovani attori nostrani di grande talento quali Ilenia Pastorelli, Matteo Martari, Matilde Gioli e Giuseppe Maggio, e diretto da Alessio Maria Federici, questa originale commedia romantica è stata uno dei film più visti di inizio anno sulla piattaforma streaming per eccellenza, grazie al passaparola positivo di molti utenti e la tanta curiosità suscitata soprattutto dall’enigmatico finale.

4. The King’s Man – Le origini

Terzo capitolo della saga action tratta dai fumetti “The Secret Service” di Mark Millar e Dave Gibbons, questo The King’s Man – Le origini è a tutti gli effetti un prequel ambientato durante la prima guerra mondiale. E, come si può intuire dal titolo, ci racconta della nascita dell’agenzia di intelligence che abbiamo imparato ad amare ma anche di un’incredibile avventura che unisce la Storia (come la Rivoluzione Russa e l’assassinio dell’Arciduca Ferdinando che diede il via alla Grande Guerra) e la fantasia (si veda il personaggio del “mistico” Rasputin). Nel cast Ralph Fiennes, Gemma Arterton, Rhys Ifans e Matthew Goode, ma attenzione anche ad alcuni camei davvero gustosi.

5. Il bar delle grandi speranze

Tratto dal romanzo omonimo di J.R. Moehringer, Il bar delle grandi speranze (The Tender Bar) è il nuovo film diretto da George Clooney, interpretato da Tye Sheridan, Ben Affleck, Lily Rabe e Christopher Lloyd. La storia è quella autobiografica del giovane J.R. che sogna di diventare un avvocato ma nel frattempo deve fare i conti con una situazione complicata a casa. Il suo punto di riferimento sarà lo zio Charlie, proprietario di un bar.

6. America Latina

Opera terza dei fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo, dopo i premiati La terra dell’abbastanza e Favolacce, questo America Latina ha diviso pubblico e critica alla scorsa Mostra di Venezia per la sua natura fortemente autoriale e criptica. Il protagonista assoluto del film è Elio Germano, che interpreta un dentista di provincia la cui vita apparentemente perfetta viene sconvolta da un orrorifico ritrovamento nello scantinato della sua villa. Potremmo definirlo un thriller psicologico, ma è soprattutto un grande esempio di cinema d’autore che rifugge l’immediatezza e il banale ma chiede agli spettatori di interrogarsi su quello che hanno appena visto. E su loro stessi.

7. È andato tutto bene

Presentato la scorsa estate al Festival di Cannes, questo È andato tutto bene è il nuovo film del regista e sceneggiatore francese François Ozon. Tratto da un romanzo autobiografico di Emmanuèle Bernheim, la storia ha come protagonista una donna che si trova nella difficile situazione di dover esaudire l’ultima volontà del padre rimasto paralizzato dopo un ictus e aiutarlo a morire. A guidare il cast uno straordinario André Dussollier e una Sophie Marceau più brava che mai.

8. Una famiglia vincente – King Richard

Un intenso biopic che racconta la vita e le scelte di Richard Williams, padre delle giovanissime Venus e Serena, future star del tennis mondiale. Al di là dell’incredibile storia vera, il cuore pulsante del film è l’incredibile interpretazione di Will Smith, già premiato con il Golden Globe per questo ruolo e che ora punta tutto sull’Oscar come miglior attore protagonista.

9. Scream

Si intitola solo Scream, esattamente come il film cult di Wes Craven del 1996, ma è a tutti gli effetti un nuovo sequel e quindi il quinto capitolo di una delle saghe horror più amate degli ultimi decenni. Tornano infatti i protagonisti storici quali Neve Campbell, David Arquette e Courteney Cox, a cui si aggiungono tanti nuovi volti quali Melissa Barrera, Dylan Minnette, Jenna Ortega, Jack Quaid, Kyle Gallner e tanti altri. Chi sarà il nuovo sconvolgente killer? Noi lo sappiamo ma ovviamente non ve lo diciamo! Anzi vi consigliamo di non spoilerarvi nulla e godervi al meglio questo nuovo film ricchissimo di sorprese!

10. Macbeth

Ha ancora senso riportare al cinema – o, come in questo caso, sugli schermi di Apple TV+ – una delle tragedie più note di William Shakespeare? La risposta è certamente positiva se si tratta del nuovo lavoro di Joel Coen, regista di enorme talento (per la prima volta da solo e senza l’aiuto del fratello Ethan) che è stato in grado di mettere insieme un cast davvero impressionante. Tutto girato in uno splendido ed elegantissimo bianco e nero, grazie all’immensa bravura di Denzel Washington e Frances McDormand, questo The Tragedy of Macbeth è tra le visioni migliori di questo inizio anno.

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy