Le 15 migliori serie tv horror da vedere assolutamente

di Carlotta Deiana
0 commento
I personaggi di Midnight Mass

Tra le serie TV di maggiore successo degli ultimi tempi c’è senza dubbio Midnight Mass, scritta e diretta dallo stesso Mike Flanagan che – tra gli altri – ha portato su Netflix anche The Haunting of Hill House e The Haunting of Bly Manor. Prodotti televisivi horror capaci però di farsi apprezzare da un vastissimo pubblico – anche da chi di solito non si approccia a questo tipo di storie – per come riescono a travalicare il genere e parlare di temi come famiglia, comunità, amore e perdono.

Come al cinema anche in TV l’horror è un genere che è da sempre molto apprezzato, sulle diverse piattaforme streaming sono infatti moltissimi i prodotti seriali che raccontano di demoni, streghe, vampiri e mostruose creature, sfruttando i topoi dell’orrore per sviluppare storie su più episodi e in certi casi su più stagioni. Abbiamo deciso di aiutarvi nell’ardua ricerca di cosa vedere nei cataloghi delle piattaforme streaming radunando in un’unica classifica le migliori serie TV horror da vedere assolutamente e indicandovi dove trovarle.

1. Midnight Mass (2021)

I personaggi di Midnight Mass

Cominciamo questa lista con il già citato Midnight Mass, diretto da Mike Flanagan e con un cast che vanta tra i suoi membri nomi come Zach Gilford, Kate Siegel, Kristin Lehman, Rahul Kohli, Henry Thomas e Hamish Linklater. La storia si apre con il ritorno a casa, la piccola Isola di Crockett, di Riley Flynn, un ragazzo che ha passato quattro anni in prigione dopo aver investito ed ucciso una giovane donna. Insieme a lui, però, arriva a Crockett anche un giovane ed affascinante pastore, Padre Paul Hill, che viene a sostituire il vecchio Monsignore ma che – oltre a portare con se una grande cassa dal misterioso contenuto – ha dei piani molto particolari per i suoi nuovi fedeli. Midnight Mass scomoda una delle creature più conosciute del cinema e della letteratura horror per parlare di fede, di comunità e soprattutto di perdono: una serie che ricorda le migliori storie di Stephen King – non ha caso Flanagan ha diretto diversi adattamenti delle opere dello scrittore del Maine – e che è capace di catturare e di emozionare lo spettatore. 

Dove vederlo: Netflix

2. The Haunting of Hill House (2018)

Una scena di Hill House

Proseguiamo con le altre due serie create da Flanagan per Netflix, The Haunting of Hill House e, la sua seconda stagione (seppur si tratti di una serie antologica) The Haunting of Bly Manor. Per quanto riguarda la prima tranche di episodi, Hill House è liberamente ispirata al romanzo di genere gotico di Shirley Jackson L’incubo di Hill House (da cui sono stati tratti diversi adattamenti). Al centro dello show di Flanagan la famiglia Crain, che si trasferisce in quella che scoprirà poi essere una casa infestata: un breve soggiorno che però avrà terribili conseguenze su tutti loro. I cinque figli di Hugh e Olivia (Timothy Hutton/Henry Thomas e Carla Gugino) si porteranno dietro il ricordo di quanto accaduto ad Hill House fino all’età adulta, quando finalmente dovranno venire a patti con il trauma subito durante l’infanzia. Tra figure spettrali nascoste negli angoli bui dell’enorme magione e jump scares mai abusati ma ben assestati, il viaggio tra passato e presente che Falangan ci fa fare nei dieci episodi della sua serie saprà regalarci brividi ma anche moltissime emozioni.

Dove vederlo: Netflix

3. The Haunting of Bly Manor (2020)

Una scena di Bly Manor

Proseguiamo The Haunting of Bly Manor che oltre a rifarsi, come il suo predecessore, ad un romanzo molto famoso, Il giro di vite di Henry James, riprende gran parte del cast di Hill House. Questa volta la protagonista è una giovane babysitter americana, Dani (Victoria Pedretti, che in Hill House interpretava una dei Crain), che si trasferisce in un antico maniero di campagna per cambiare vita. Lì dovrà occuparsi dei piccoli Flora e Miles, che cercano di superare il dolore per la perdita dei genitori. Insieme a lei nella grande – e, come potrete immaginare, infestata – dimora la governante Hannah, il cuoco Owen e la giovane Jamie, che si occupa del giardino. Le mura della antica casa nascondono però numerosi, e sanguinosi, segreti.

Dove vederlo: Netflix

4. Loro (2021)

Una scena di Loro

Proseguiamo con un’altra serie TV horror particolarmente recente, che però si è guadagnata a pieno titolo un posto tra i migliori prodotti di questo genere. Loro ha il pregio di parlare di un tema mai così attuale, le discriminazioni razziali, raccontando una storia veramente da brivido: una famiglia afroamericana, cercando di superare un traumatico evento, si trasferisce in un quartiere abitato esclusivamente da bianchi benestanti. La loro nuova vita si fa subito difficilissima, sia fuori (dove subiscono le molte angherie dei vicini) che dentro casa, infestata da misteriose entità. Una serie molto forte creata da Little Marvin che, oltre a turbarci profondamente, è anche capace di stimolare un’importante discussione.

Dove vederlo: Prime Video

5. Scream

Una scena della serie Scream

Torniamo a Netflix per una serie horror ispirata ad uno classici di questo genere, Scream, di cui condivide anche il titolo. Al centro delle prime due stagioni di Scream, ideata da Jill Blotevogel, Dan Dworking e Jay Beattie, l’operato di misterioso serial killer nella cittadina di Lakewood: la scia di terribili e violenti omicidi si apre con quello di Nina (interpretata da Bella Thorne) e del suo ragazzo, il killer sposterà però presto il suo interesse verso gli altri teenager della città. Chi si nasconde sotto l’inquietante maschera che li perseguita?

La terza stagione dello show è invece una sorta di reboot delle prime, non tornano infatti i protagonisti che abbiamo conosciuto e si cambia radicalmente scenario, spostandoci nella città di Atlanta.

Dove vederlo: Netflix

6. Servant

Una scena di The Servant

Nella nostra lista delle migliori serie horror da vedere assolutamente non possiamo non inserire Servant, considerato tra i migliori (e senza dubbio più enigmatici) prodotti di Apple Tv+. Creata da Tony Basgallop e con diversi episodi diretti da M. Night Shyamalan, Servant segue una coppia di genitori, Dorothy e Sean Turner (Lauren Ambrose e Toby Kebbell) che hanno da poco perso il loro primogenito, Jericho. Dorothy, caduta in uno stato di fortissima depressione dopo la morte del neonato, ha in qualche modo superato il dolore di quanto accaduto con l’aiuto di una bambola reborn, che tratta come se fosse il suo bambino. Con l’arrivo in casa Turner di una giovane, ma decisamente particolare, babysitter (Nell Tiger Free) le cose per la coppia vengono nuovamente stravolte: una mattina, al posto della bambola reborn, Dorothy e Sean troveranno un bambino reale, con le stesse sembianze del defunto Jericho.

Dove vederlo: Apple Tv+

7. Hemlock Grove (2013)

Una scena di Hemlock Grove

Ambientata nell’immaginaria cittadina di Hemlock Grove, dopo una serie di sanguinari ed efferati omicidi scopriamo che i responsabili potrebbero essere Peter Rumancek (Landon Liboiron), licantropo appena arrivato in città, oppure Roman (Bill Skarsgård), il rampollo di una prestigiosa famiglia locale. I due ragazzi, che però si dichiarano innocenti, si ritrovano a indagare insieme sul caso, chiedendosi se in città possa essere arrivata un’altra creatura assetata di sangue. Nel cast, oltre a Skarsgård e Liboiron, anche Famke Janssen e Penelope Mitchell.

Dove vederlo: Netflix

8. American Horror Story (2011)

Una cena di American Horror Story

Proseguiamo il nostro excursus sulle migliori serie horror con una delle più conosciute e amate di sempre, American Horror Story. Questa serie è antologica, ogni stagione racconta infatti una storia diversa (dalle case infestate agli alieni, dalle congreghe si streghe all’arrivo dell’Anticristo), con altri protagonisti ed ambientazione rispetto alle precedenti. Nel cast ricorrente di American Horror Story, ideata da Ryan Murphy e Brad Falchuk, Evan Peters, Jessica Lange, Sarah Paulson, Taissa Farmiga, Angela Basset, Emma Roberts e tanti altri.

Di recente è stato realizzato anche uno spin-off della serie, dal titolo American Horror Stories, in sette episodi che raccontano sette storie autoconclusive. 

Dove vederlo: Disney+

9. The Exorcist

Un'immagine di The Exorcist

Potete dedurlo già dal titolo a quale classico del cinema horror si ispira questa serie da ideata da Jeremy Slater, con Alfonso Herrera e Ben Daniels: The Exorcist, di cui ad oggi sono state prodotte due stagioni, è infatti un sequel del film L’esorcista di William Friedkin. Ci troviamo a Chicago dove incontriamo la famiglia di Angela Rance (Geena Davis), che sta vivendo un momento particolarmente difficile: la malattia del capo famiglia e la figlia maggiore che dopo un incidente ha dovuto rinunciare al sogno di diventare una ballerina. Il vero problema di Angela si paleserà però quando la donna inizia a sospettare che la figlia più piccola, Casey (Hannah Kasulka), sia posseduta da un demone, cosa che purtroppo era accaduta anche a lei molti anni prima…

Dove vederlo: Prime Video

10. Lisey Story

Una scena di Lisey's Story

Tratta dal romanzo omonimo di Stephen King, Lisey’s Story è una miniserie televisiva diretta dal celebrato regista cileno Pablo Larraìn. Protagonista della serie è la vedova del famoso scrittore Scott Landon (Clive Owen), Lisey (Julianne Moore), che tempo dopo la sua morte sta cercando di venire a patti con la sua perdita e mettere ordine nell’enorme mole di materiale da lui lasciato nel suo studio. Nel corso degli episodi verranno alla luce numerosi segreti legati al passato di Scott e alle storie sovrannaturali che ha raccontato nei suoi romanzi e che hanno affascinato il pubblico. Che le creature che popolano i mondi al centro delle sue opere esistano veramente? Lisey dovrà difendersi tanto da nemici sovrannaturali che terreni, uno sfegatato fan del marito è infatti pronto a farle del male pur di impossessarsi dei manoscritti inediti che lei custodisce.

Dove vederlo: Apple Tv+

11. The Terror

Una scena di The Terror

Due navi della marina britannica, HMS Erebus e HMS Terror, navigano in territori inesplorati alla ricerca del passaggio a nord-ovest, presto però restano completamente bloccate tra i ghiacci, costringendo i marinai alla sopravvivenza in condizioni climatiche estreme. Quando, poi, alcuni strani avvenimenti cominciano a rendere ancor più difficili le ore dei sopravvissuti, resistere al freddo diventerà quasi impossibile. Queste le premesse della prima stagione di The Terror, tratta dal romanzo storico/horror di Dan Simmons La scomparsa dell’Erebus. La seconda stagione, invece, cambia completamente tema, ambientazione e personaggi, raccontando una vicenda ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale: una serie di morti violente e misteriose colpiscono una comunità nippo-americana ed un ragazzo cercherà di combattere l’entità che ne è responsabile. 

Dove vederlo: Prime Video

12. NOS4A2

Una scena di NOS4A2

Tratta dall’omonimo romanzo di Joe Hill, figlio di Stephen King e scrittore horror di grande successo, NOS4A2 ha come protagonista Vic McQueen (Ashleigh Cummings), una ragazzina che scopre di avere il potere di rintracciare una creatura sovrannaturale, Charlie Manx (Zachary Quinto) che si nutre delle anime dei bambini, trasportandole in un paese a tema natalizio inquietante e grottesco. Vic dovrà cercare di fermarlo senza diventare la sua prossima vittima.

Dove vederlo: Prime Video

13. Penny Dreadful

I personaggi di Penny Dreadful

Tra le serie horror più famose e amate di sempre c’è senza dubbio Penny Dreadful, con protagonista un’attrice del calibro di Eva Green. Penny Dreadful, titolo che si ispira alle pubblicazioni di genere horror gotico che andavano tanto di moda nell’Ottocento, mette insieme le più famose creature delle storie dell’epoca: Dracula, Frankenstein, Doria Gray, Dr Jekyll e tanti altri. La serie, in cui le diverse storyline dei mostri si intrecciano, da vita ad una versione originale ed intrigante del racconto gotico ottocentesco, trasportando lo spettatore in una realtà oscura ed inquietante. 

Di recente è stata realizzata anche una serie spin-off dal titolo Penny Dreadful: City of Angels, ambientata nella Los Angeles degli anni Trenta ed ispirata al folklore messicano statunitense. Al centro di questa nuova tranche di episodi un entità divina – ma anche crudele e manipolatrice – interpretata da Natalie Dormer.
Dove vederlo: NOW

14. Marianne

Passiamo ad una serie forse meno conosciuta tra quelle citate fino ad ora, ma comunque particolarmente interessante: Marianne. Nel primo episodio della serie incontriamo Emma Larsimon (Victoire De Bois), una famosa scrittrice di libri horror che decide di tornare nella cittadina in cui è nata per superare i traumi del passato che ancora la perseguitano; lì, però, si rende conto che lo spirito malvagio che è il protagonista dei suoi romanzi (e che popola i suoi sogni), cammina a piede libero nel mondo reale ed è pronto a seminare distruzione.

Una scena di Marianne

Dove vederlo: Netflix

15. The Strain

Una scena di The Strain

Concludiamo la nostra lista di serie tv horror da vedere assolutamente con The Strain, che ruota attorno – come alcune altre di quelle che abbiamo citato – ad un’iconica creatura come il vampiro. Creata da Guillermo del Toro e Chuck Hogan, e basata sulla trilogia di libri horror Nocturna, The Strain si apre con un areo che atterra in aeroporto a New York, al suo interno i passeggeri ed il personale di bordo, tranne solo quattro sopravvissuti, sono tutti morti. Quando l’epidemiologo Ephraim Goodweather e la sua squadra salgono a bordo per indagare, però, scopriranno presto che sull’aereo si nascondeva qualcuno – o qualcosa – che potrebbe mettere in pericolo l’umanità intera. 

Dove vederlo: Disney+

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy