Piatti tipici greci: i 25 migliori da provare

di Carlotta Deiana
0 commento
Alcuni piatti greci su sfondo azzurro

La cucina greca, tra le cucine etniche più diffuse in Italia (tra le prime, tra l’altro, ad arrivare nel nostro Paese) è senza dubbio una di quelle più amate: piatti a base di carne e di verdure capaci di attrarre i palati più diversi con il loro particolare connubio di sapori, che comunque non si allontanano troppo da quelli a cui siamo abituati, essendo, la cucina greca, un’altro dei simboli della gastronomia mediterranea.

Se state preparando un viaggio in Grecia o siete pronti a sperimentare per la prima volta questa cucina così ricca di pietanze saporitissime, ecco per voi la nostra lista dei migliori piatti tipici greci da provare, da quelli più conosciuti come la Moussaka e i Souvalki ai più particolari, come la Paidakia Arni e il Pastisio, fino a dolci squisiti come la Fanouropita e Vasilopita. Noi vi consigliamo di provarli tutti, perché per conoscere veramente un posto nuovo (durante un viaggio ma anche a distanza, da casa nostra) bisogna passare prima di tutto attraverso la sua cucina.

1. Insalata greca

Un piatto di insalata greca

Cominciamo questo nostro viaggio nella gastronomia greca con una ricetta che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita: l’insalata greca, anche detta horiatiki. Si tratta di un piatto fresco e leggero, adatto ad essere consumato durante tutto l’anno ma perfetto per sfuggire alla calura delle bollenti estati greche. Gli ingredienti principali di questa saporitissima insalata sono pomodori, cipolla, cetrioli, feta a cubetti, olive e origano selvatico, condito – ovviamente – con abbondante olio d’oliva. 

2. Moussaka

La Moussaka

Proseguiamo con un altro tra i piatti più conosciuti della cucina greca, la moussaka, originaria della Macedonia ma diffusissima sull’intero territorio nazionale. A metà tra la parmigiana e le lasagne nostrane, questa deliziosa pietanza è preparata alternando melanzane, carne di manzo macinata, formaggio grattugiato, besciamella, patate (ma sono un aggiunta più moderna) ed infine prezzemolo e una spruzzata di cannella.20

3. Gyros

Gyros

Amanti dei piatti a base di carne, a rapporto! Il gyros consiste in bocconcini di maiale cotti allo spiedo, conditi con salsa tzatziki (di cui parleremo, più nel dettaglio, più avanti in questo articolo), pomodoro e cipolla (ma anche, a scelta, patatine fritte), avvolti in una pita (anche in questo caso approfondiremo fra poco) fragrante.

4. Souvlaki

Un piatto di Souvlaki

Abbiamo parlato di Gyros, il passo successivo è parlare dei souvlaki, uno spiedino di carne che può essere consumato in un piatto accompagnato da pita, verdure e patate (anche detto souvlaki merida).

5. Dolmadakia 

Dolmadakia

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta dei sapori greci con i dolmadakia, i tipici involtini di foglie di vite che vengono solitamente consumati come antipasto freddo. All’interno delle foglie di vite, che già di per sé hanno un sapore molto particolare, troverete un composto di riso bianco, cipolle e cipollotti, prezzemolo, menta verde, aneto, olio e limone. Le origini dei dalmadakia si ritengono essere molto antiche, venivano preparati per le occasioni speciali, con il tempo poi sono stati esportati in paesi vicini alla Grecia, come Turchia e Bulgaria. 

6. Saganaki

Saganaki

Restiamo nell’ambito degli antipasti con il saganaki, che prende il nome dalla padella – il sagan – in cui viene fritto il formaggio, che è il protagonista di questa pietanza. Per il saganaki si utilizzano diversi tipi di formaggio – la graviera, di pasta dura e fatta con latte di pecora, o le sue varianti, il kasseri o l’halloumi cipriota, il kefalotiri dell’Epiro e Peloponneso, la kefalograviera e tanti altri – che vengono cotti con acqua, olio e farina, al fine di formare un’appetitosa crosticina. Un piatto molto simile alla nostrana mozzarella in carrozza, dal sapore però molto più intenso e deciso. 

7. Pastitsio

Pastitsio

Il pastitsio è, come si può dedurre dal suo nome, un piatto a base di pasta: uno strato di maccheroni (in realtà, nella ricetta più classica, un formato che è una mezza via tra bucatini e ziti) viene alternato ad una generosa quantità di ragù, verdure, formaggio e besciamella, ulteriormente insaporiti da cannella e noce moscata. Il tutto viene cotto al forno per creare una croccante crosticina.

8. Gemista

Gemista

Vi abbiamo presentato numerosi piatti a base di carne, quello che segue, il gemista, è invece adatto ai vegetariani: molto simili ai nostrani pomodori e peperoni ripieni, quelli greci contengono una preparazione a base di riso, cipolla, prezzemolo, menta e basilico. Può essere gustato sia caldo appena sfornato che freddo. Come in Italia, di questa pietanza esistono diverse varianti, anche a base di carne. 

9. Dakos

Dakos

Anche in questo caso si tratta di un piatto che assomiglia molto ad una pietanza nostrana, la fresella con pomodoro. Il dakos è composto da un pane d’orzo biscottato ricoperto di pomodori, capperi, origano e formaggio. Il formaggio che viene utilizzato in certi casi è la feta, in altri, invece, il cretese mizithra, dal sapore decisamente più acido e pungente. A questo punto non resta che scoprire se sia meglio questo piatto o la nostra fresella, non ci sono dubbi però sul fatto che entrambi siano perfetti da essere consumati durante le calde giornate estive. 

10. Paidakia Arni

Paidakia Arni

Le paidakia arni sono la pietanza perfetta per i veri amanti della carne, si tratta infatti di saporitissime costolette d’agnello grigliate, cotte dopo essere state condite con olio, limone, sale e pepe. 

11. Pita

Pita

Proseguiamo questa lista delle pietanze più caratteristiche della cucina greca con quello che è forse il complemento per eccellenza di questa gastronomia: la pita. Una forma di pane piatta e rotonda che può essere consumata in mille modi diversi, è infatti parte integrante di ricette a base di carne e verdure, è anche perfetta da intingere in alcune gustosissime salse (come il tzatziki, di cui stiamo per parlare!). 

12. Tzatziki e altre salse

Tzatziki

Chi non ha mai sentito parlare del saporitissimo e fresco tzatziki? Una salsa così famosa e apprezzata da trovarsi facilmente anche tra gli scaffali dei nostri supermercati. A base di yogurt greco, aglio e cetrioli è perfetta per accompagnare i migliori piatti della cucina greca o anche per essere semplicemente consumata insieme alla pita. Tra le altre salse più conosciute a amate ricordiamo la melitzanosalata, a base di melanzane, aglio e olio, la skordalia, dal sapore forte e tradizionalmente preparata con patate ed aglio, la tirokafteri con feta, yogurt, peperoncino e aceto ed infine la taramosalata, con uova di pesce, limone, cipolle e olive. 

13. Piatti a base di pasta fillo

spanakopita

Tra gli ingredienti più usati nella cucina greca non possiamo che ricordare la pasta fillo, utilizzata per tante gustosissime preparazioni. Tra queste citiamo la spanakopita, una torta salata in cui la pasta fillo croccante racchiude spinaci, feta, uova e aneto, perfetta per essere consumata come antipasto, e la tiropita, fritta e ripiena di formaggio e uova. 

14. Piatti a base di polpette

keftedakia

Tra i “must eat” della cucina greca non possiamo che annoverare le polpette, preparate anche in questo caso in tanti modi diversi e perfette per tutti i palati. Se nel prossimo paragrafo parleremo di quelle vegetariane, ora ci soffermiamo su quelle a base di carne: le keftedakia fritte, preparate con carne di maiale e di manzo e aromatizzate con cipolla, prezzemolo e menta e consumate intinte in una salsa (come ad esempio lo tzatziki); le soutzoukakia al forno, a base di manzo con cumino e aglio e cotte nel sugo di pomodoro; e infine le youverlakia, preparate con il macinato di manzo, il riso o il bulgur e condite con il avgolemomo, una salsa a base di uovo e limone. 

15. Kolokithokeftedes

Kolokithokeftedes

Perfette per i palati di chi non mangia carne, le kolokithokeftedes sono delle saporitissime polpette preparate con zucchine, feta e menta, che anche in questo danno il meglio di sé se accompagnate da una salsa fresca come lo tzatziki. 

16. Kleftiko

Kleftiko

Amatissima pietanza a base di carne d’agnello che tradizionalmente veniva cucinata in forni scavati nel terreno, il kleftiko oggi viene preparato in casseruola o semplicemente al forno, cotto in un cartoccio insieme a patate e pomodori. 

17. Giouvetsi

Giouvetsi

Proseguiamo questa nostra lista dei migliori piatti della cucina greca con il giouvetsi, un piatto a base di manzo o agnello e di kritharaki, un formato molto piccolo di pasta, o di hilopites, dei quadratini di pasta all’uovo. Questa pietanza richiede una cottura molto lunga, soprattutto per brasare la carne nella salsa di pomodoro e nel vino rosso, con l’aggiunta di cannella, chiodi di garofano e alloro per conferirgli un sapore unico ed indimenticabile. A chiudere il tutto una generosa grattugiata di formaggio, che quando il piatto verrà poi passato al forno gli conferirà una gustosa crosticina. 

18. Chtapodi

Chtapodi

Tra gli ingredienti più amati nella cucina greca c’è senza dubbio il polipo, il chtapodi, che viene consumato in un numero davvero infinito di preparazioni: bollito e condito con olio, limone e origano (ladorigani), sulla griglia (sti schara) e cotto in casseruola con il vino rosso (chtapodi crasato), tra le tante. 

19. Fanouropita

Fanouropita

Passiamo finalmente a parlare di dolci, forse non tra le pietanze più conosciute della cucina greca (a parte forse la baklava, di cui parleremo fra poco) ma decisamente gustosi e da provare. Dedicato a San Fanurio, questo dolce è a base di farina, olio, arancia, spezie e noci: secondo la tradizione il 27 agosto – quando è fissata la ricorrenza del santo – questa torta rustica viene portata dalle famiglie in chiesa per essere benedetta. 

20. Vasilopita

Vasilopita

Tra i dolci più apprezzati da chi è nato in Grecia c’è anche la vasilopita, una torta che viene consumata tradizionalmente per capodanno e che, anche in questo caso, ha un suo santo di riferimento: San Basilio Magno. Questo dolce è a base di farina, uova, burro e zucchero e viene decorato con mandorle e sesamo. 

21. Horta

Horta

Torniamo ai piatti a base di verdure, quelli adatti a chi predilige una cucina vegetariana, con la horta. Per preparare questa pietanza verdure ed erbe selvatiche (tra cui tarassaco, ortica, cicoria e spianaci) vengono cotte al vapore e condite con olio. Un contorno davvero leggero ma anche gustoso. 

22. Halva

Halva

Tra i dolci della tradizione greca c’è anche l’halva, preparato con olio, semola, zucchero e acqua, e con la forma di un mattoncino. Semplicissimo ma, ve lo garantiamo, davvero gustoso. 

23. Koulouri 

koulouri

Tra i cibi di strada più amati si annovera senza dubbio il koulouri, un pane sottile, di forma rotonda, condito con semi di sesamo. Tradizionalmente viene consumato insieme al caffè greco, un abbinamento davvero irrinunciabile. 

24. Baklava

Baklava

Tra le preparazioni a base di pasta fillo non mancano i dolci, e la baklava è senza dubbio quello più conosciuto ed apprezzato: alternando pasta fillo a strati di miele e frutta secca si otterranno mattoncini deliziosi. La baklava è anche estremamente popolare nella cucina turca, e in quelle dell’Asia Minore e dell’Est Europa. 

25. Galaktomboúreko

Galaktoboureko

Concludiamo la nostra lista dei migliori piatti della cucina greca con un altro dolce, il galaktomboúreko, una sorta di moussaka dolce, preparata alternando strati di pasta sfoglia a crema pasticciera. Davvero gustosissimo, non si può visitare la Grecia senza averlo provato almeno una volta!

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy