I 50 migliori piatti al mondo secondo la classifica della CNN

di Sofia Biagini
0 commento
Pizza

“Non c’è amore più sincero dell’amore per il cibo”, diceva George Bernard Shaw.

E in effetti, a giudicare dall’incredibile varietà di piatti e di cucine tradizionali provenienti da tutto il mondo, aveva proprio ragione. La lista delle pietanze da provare almeno una volta nella vita è praticamente infinita: da quelle più conosciute come la pizza, nostro orgoglio nazionale, e il sushi a quelle più etniche e speziate, perfette per chi ama sperimentare nuovi sapori.

Ma quali sono i cibi migliori al mondo?

A questa domanda ha cercato di dare risposta la CNN con la sua classifica culinaria dal titolo The world’s 50 best foods. L’emittente televisiva americana ha stilato un elenco che comprende specialità da tutto il globo, comprese, ovviamente, le tipicità gastronomiche italiane. La pizza napoletana, infatti, si guadagna la seconda posizione; ma a che altezza dell’elenco si troveranno gli altri rappresentanti del nostro paese? E quale prelibatezza troviamo sul podio? Per scoprirlo, non vi resta che proseguire nella lettura e scoprire quali sono i migliori piatti del mondo secondo la classifica della CNN.

  1. Popcorn al burro – Stati Uniti d’America.
  2. Masala dosa – India
  3. Chips di patate – Regno Unito
  4. Paella di mare – Spagna
  5. Som tam – Thailandia
  6. Chicken Rice – Singapore
  7. Poutine – Canada
  8. Tacos – Messico
  9. Toast al burro con Marmite – Regno Unito
  10. Stinky Tofu – Sud Est dell’Asia
  11. Marzapane – Germania
  12. Ketchup – Stati Uniti
  13. French Toast – Hong Kong
  14. Chicken Parm – Australia
  15. Hummus – Medio Oriente
  16. Granchio in salsa Chili – Singapore
  17. Sciroppo d’acero – Canada
  18. Fish ‘n’ chips – Regno Unito
  19. Ankimo – Giappone
  20. Prosciutto di Parma – Italia
  21. Goi cuon – Vietnam
  22. Bistecca di manzo di Omi – Giappone
  23. Pho – Vietnam
  24. Lechón – Filippine
  25. Fajitas – Messico
  26. Granchio al burro all’aglio – India
  27. Champ – Irlanda
  28. Lasagne – Italia
  29. Poke – Stati Uniti
  30. Croissant – Francia

20. Arepas – Venezuela 

Iniziamo il nostro viaggio culinario attraverso i migliori piatti al mondo secondo la classifica della CNN con un cibo tipico nonché tra i più importanti della cucina venezuelana: le arepas. Le arepas sono dei piccoli panini tondi di farina di mais giallo o bianco, cotti al forno o in padella e poi farciti con ingredienti a piacere. In Venezuela vengono consumati in qualsiasi occasione, in particolar modo a colazione o come pranzo al sacco. Si tratta del cibo più economico e popolare che ci sia nel paese, un alimento con cui tutti i venezuelani si identificano moltissimo. 

Arepas

19. Bunny chow – Sud Africa

Voliamo in Sud Africa dove troviamo il Bunny chow, una pietanza tradizionale costituita da una mezza pagnotta cubica scavata e ripiena di curry di Durban a base di carne, fagioli e ingredienti a piacere. Nonostante il nome possa trarre in inganno, all’interno di questo piatto non è presente carne di coniglio ma viene utilizzata quella di montone, agnello o maiale. Oggi il Bunny chow è un noto piatto da fast food e street food sudafricano. 

Bunny chow

18. Shish kebab – Globale

Benché ormai sia consumato e apprezzato in tutto il mondo, il shish kebab è un piatto tipico della cucina turca, divenuto popolare a livello globale grazie alle immigrazioni dal Medio Oriente. Il suo nome può essere tradotto come “spiedino di carne arrostita”; si tratta, ovviamente, di carne di pollo, agnello o manzo in quanto quella di maiale non viene utilizzata per questioni religiose. Gli spiedini vengono marinati, insaporiti con spezie, e poi cotti sullo spiedo o sulla brace. 

Shish Kebab

17. Aragosta – Globale

L’aragosta è un considerato universalmente un crostaceo nobile ed è la protagonista indiscussa di moltissimi piatti prelibati consumati in tutto il mondo. La sua polpa delicatissima e dolce, infatti, si presta a essere cucinata in vari modi: bollita e condita con succo di limone, consumata in carpaccio come antipasto, accompagnata a un piatto di spaghetti o grigliata. 

Aragosta bollita

16. Pasteis de Nata – Portogallo

I pasteis de nata non sono altro che delle deliziose paste alla crema originarie del Portogallo. Si presentano come delle tortine di pasta sfoglia farcite con una speciale crema realizzata con panna e uova che, durante la cottura in forno, crea sulla superficie un goloso strato bruno e caramellato, caratteristica tipica di questi dolcetti. Secondo la tradizione, i pasteis de nata venivano anticamente prodotti  dai monaci del Monastero dos Jerónimos a Santa Maria de Belém, vicino a Lisbona. A seguito della chiusura dei monasteri, nella seconda metà dell’Ottocento, i monaci continuarono a produrre queste prelibatezza per una pasticceria del luogo e, da allora, i pasteis de nata si diffusero in tutto il paese.

Pasteis de Nata

15. Pierogi – Polonia

Continuiamo il nostro viaggio culinario attraverso i migliori piatti al mondo secondo la classifica della CNN dalla posizione numero 15, dove troviamo i pierogi, ravioli tradizionali della cucina polacca. Simili ai ravioli della tradizione nostrana, i pierogi si rifanno alla ricchezza dei prodotti tipici della Polonia e possono essere sia salati che dolci. La versione salata prevede, solitamente, un ripieno di carne, verdure, patate o formaggio, nello specifico il twarog, simile alla nostra ricotta. Il ripieno dei pierogi dolci, invece, è a base di frutta tagliata a pezzetti o confettura.

Pierogi

14. Donuts – Stati Uniti

Chi non conosce i Donuts, le golose e soffici ciambelle ricoperte di glassa simbolo della pasticceria americana e rese note in Italia dalla serie tv I Simpson? La ricetta tradizionale prevede un impasto lievitato, successivamente fritto (o cotto al forno per un risultato più leggero) e poi decorato con delle glasse dense e dai colori accesi.

Donuts

13. Pannocchia – Globale

Perfetta sia come antipasto che come contorno, la pannocchia è uno degli alimenti più consumati e amati di tutto il mondo, non a caso si trova al 13esimo posto della classifica della CNN. Il modo più semplice (e gustoso) per preparare delle pannocchie di mais è quello di bollirle in acqua per una ventina di minuti e poi farle rosolare in padella con un po’ di burro. Da mangiare rigorosamente con le mani!

Pannocchia

12. Pollo Piri-piri – Mozambico

Il pollo piri-piri è un piatto speziato che affonda le proprie radici in Africa, in particolare nel Mozambico, per poi essere portato in Portogallo dai coloni. Il nome di questa pietanza prende il nome dalla parola swahili che significa peperoncino; e il peperoncino è proprio l’ingrediente alla base della salsa con la quale viene marinato il pollo intero, aperto alla diavola.

Pollo piri-piri

11. Rendang – Indonesia

Il Rendang è un piatto piccante a base di carne di manzo originario dei Minangkabau (un gruppo etnico indonesiano) ma comunemente servito in tutto il paese. Insieme alla carne, principale ingrediente di questa pietanza, si utilizza il latte di cocco e una pasta di spezie macinate tra cui zenzero, curcuma, citronella, aglio e peperoncino. Il Rendang viene considerato da molti come il Re della cucina indonesiana per il suo gusto complesso e unico.

Rendang

10. Muamba chicken – Gabon

Il Muamba chicken è un piatto originario dell’Africa centrale, considerato il piatto nazionale dell’Angola ma tipico anche del Congo e del Gabon. Una pietanza gustosa ma molto pesante, cucinata combinando pollo, spezie, burro di palma, pepe, aglio e pomodoro, per creare una consistenza simile a quella di uno stufato.

Muamba chicken

9. Gelato – Globale

Arrivati a questo punto della lista, potremmo essere ormai sazi, ma c’è sempre spazio per un buon gelato. Apprezzato, prodotto e consumato in tutto il mondo, il gelato migliore è sicuramente quello artigianale italiano, realizzato con ingredienti freschissimi e sapientemente miscelato in laboratorio. Quando si parla di gelato ce n’è davvero per tutti i gusti: cioccolato, crema, pistacchio, stracciatella, alla frutta e anche ai sapori più strani come alla birra e al Parmigiano Reggiano. Qual è il vostro preferito?

Gelato

8. Tom yum goong – Thailandia

In ottava posizione troviamo un altro piatto tipico thailandese che, però, è molto diffuso anche in Vietnam, Cambogia e Laos. Si tratta della tom yum goong, una zuppa particolarmente gustosa e anche molto economica, solitamente a base di gamberetti ma cucinata anche utilizzando carni come pollo, maiale e manzo. Il segreto di questa zuppa? Il brodo, un mix di salsa di pesce, kaffir, lime, citronella e peperoncino che conferisce al piatto un gusto davvero unico, tra l’aspro, il piccante e il dolce.

Tom yum goong

7. Penang assam laska – Malesia

Una pietanza tipica della Malesia che sicuramente merita di essere provata almeno una volta nella vita è la penang assam laksa. Una zuppa a base di sgombro cotto in camicia, che, per la presenza del suo ingrediente fondamentale, il tamarindo, acquista il suo inconfondibile sapore aspro. Gli altri elementi imprescindibili di questa particolare zuppa, che viene poi servita insieme ai noodles, sono cetrioli, lattuga, menta, cipolla e ananas e peperoncino. Una vera esplosione di sapori della quale non potrete più fare a meno.

Penang Assam Laska

6. Hamburger – Germania

E uno dei cibi che può vantare più fan al mondo, oltre a essere quello più consumato negli Stati Uniti: stiamo parlando, ovviamente, dell’hamburger che, nonostante rappresenti il piatto più amato dagli americani, trova le sue origini in Germania. Il termine hamburg, infatti, fa riferimento ad Amburgo, una delle più importanti città tedesche dalla quale molti abitanti emigrarono negli Stati Uniti. Al di là di dove sia stato inventato, questo morbido panino con dentro carne di manzo, bacon, cipolla, maionese e ketchup può essere gustato in qualsiasi parte del globo. E per fortuna, ci viene da aggiungere.

Hamburger

5. Anatra alla pechinese – Cina

Uno dei piatti più prelibati e complessi della cucina cinese è sicuramente l’anatra alla pechinese, un’anatra arrostita lentamente in forno dopo essere stata immersa in acqua bollente, cosparsa con una glassa al miele e lasciata asciugare per 24 ore, per poi essere servita con cipolline, frittelle o salsa di fagioli dolci. A Pechino è considerata una pietanza estremamente raffinata e, per questo, può essere gustata solo in ristoranti specializzati. A voi è mai capitato di assaggiare questa prelibatezza?

Anatra alla pechinese

4. Sushi – Giappone

Appena giù dal podio troviamo il sushi, un piatto che, pur appartenendo alla tradizione giapponese, ha conquistato ormai tutto il mondo, grazie alla sua incredibile varietà. Il sushi, infatti, è costituito da un insieme di piatti, principalmente a base di riso, con l’aggiunta di altri ingredienti come pesce, alghe nori, uova e avocado. Il ripieno, che può essere crudo o cotto in alcune varianti, viene servito appoggiato su una specie di polpettina di riso ovale, arrotolato in una striscia di alga o disposto in rotoli di riso.

Sushi

3. Cioccolato – Messico

Poteva forse mancare il cioccolato nella lista dei migliori cibi al mondo? Una storia, quella di questo delizioso alimento, che affonda le sue radici nelle civiltà precolombiane. Furono, infatti, i Maya a realizzare la prima piantagione di cacao, utilizzandone le fave per preparare una bevanda a base di polvere di semi di cacao e spezie chiamata Xocoatl, da cui “cioccolato”. Da quel momento, il cioccolato ne ha fatta di strada per assumere la forma che tutti noi conosciamo, diventando non solo un alimento tipico della cucina messicana ma uno dei cibi più consumati al mondo.

Barretta di cioccolato

2. Pizza napoletana – Italia

Al secondo posto di questa classifica non poteva che esserci lei, la pizza! Napoletana, naturalmente. Eccellenza alimentare tutelata dal marchio europeo, la vera pizza della tradizione partenopea deve essere preparata a regola d’arte: farina, sale, pomodori pelati, mozzarella di bufala campana, olio extravergine di oliva e foglie di basilico fresco, con cottura rigorosamente nel forno a legna. Pochi ingredienti che conferiscono alla pizza quella fragranza e quel gusto inconfondibili.

La vera pizza napoletana

1. Massaman curry – Thailandia

La fine del nostro viaggio alla scoperta dei migliori cibi al mondo ci porta in Thailandia: sul podio della classifica stilata dalla CNN, come miglior piatto al mondo troviamo, infatti, il Massaman curry, il “re dei curry”. Di origine persiana, questa pietanza rappresenta il connubio perfetto tra piccante, dolce e salato. Viene preparato, solitamente, utilizzando la carne di manzo o di pollo, alla quale si aggiungono le patate, il latte di cocco e una pasta di curry composta da cardamomo, cannella, cumino, chiodi di garofano, anice stellato e peperoncino.

Massaman Curry

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy