Le 17 canzoni di Rihanna più famose

di Redazione IlMeglioDiTutto.it
0 commento
Rihanna

Per quasi due decenni ha pubblicato grandi successi ed è un’icona della musica che ha ricevuto tanti premi e riconoscimenti, tra cui nove Grammy Awards, diversi American Music Awards, un MTV Music Video Vanguard Award e molti altri. La cantante delle Barbados Rihanna ha pubblicato 71 singoli, 14 dei quali hanno raggiunto la prima posizione nelle classifiche di Billboard. Ha anche 7 album certificati platino ed è considerata un’icona pop e fashion praticamente in tutto il mondo. Il suo successo “We Found Love” è stato classificato al 24esimo posto da Billboard come la più famosa canzone di tutti i tempi. “Umbrella”, invece, è apparsa anche tra le 500 migliori canzoni di tutti i tempi secondo Rolling Stone.

Ecco quali sono le canzoni di Rihanna più famose in assoluto, i migliori successi e hit vendutissime in tutto il mondo che l’hanno resa una delle cantanti più amate di questi anni.

1. We Found Love (feat. Calvin Harris)

Prima che Rihanna la trasformasse in un fenomeno globale capace di raggiungere il primo posto nella classifica della Billboard Hot 100 e rimanerci per ben 10 settimane, We Found Love era una demo realizzata da Calvin Harris che ha cercato una voce per mesi. Leona Lewis ne aveva registrato una versione ma non l’ha mai pubblicata, e Nicole Scherzinger l’ha proprio rifiutata. Il ritornello – “Abbiamo trovato l’amore in un posto senza speranza” – ha avuto un’interpretazione letterale nel controverso video di Melina Matsuoka, che vede Rihanna distruggersi in una relazione tossica.

2. Umbrella (feat. Jay-Z)

Forse è la canzone con cui abbiamo tutti conosciuto Rihanna: anche se era destinata ad esser cantata da Britney Spears, che l’ha rifiutata, Umbrella è sicuramente uno dei brani più famosi di Rihanna, una canzone unica che unisce un sottofondo rock pesante con una chitarra ritmica e un sound assolutamente orecchiabile. Una curiosità: pare ci sia una maledizione dietro questa canzone! Regno Unito, Nuova Zelanda e Romania sono stati colpiti da tempeste fortissime non appena questo singolo è salito in cima alle classifiche di ognuno di questi paesi.

3. Pon de Replay

Un brano semplice, non c’è altro che voce, una traccia ritmica e qualche sintonizzatore, ma Pon de Replay entra di diritto in questa lista perché…chi non l’ha sentita almeno una volta? Uscita nel 2005, Rihanna aveva solamente 17 anni quando ha pubblicato questa canzone, capace di catturare l’attenzione di tutto il mondo insieme al suo album di debutto.

4. Don’t stop the music

“Don’t Stop The Music” ha ripreso le famose battute di Michael Jackson, “Mama-say, mama-sa, ma-ma-ko-ssa”. La canzone, che è contenuta nel terzo album in studio di Rihanna, Good Girl Gone Bad, ha raggiunto la terza posizione nella Billboard Hot 100 degli Stati Uniti ed è stata nominata per un Grammy Award come Best Dance Recording.

5. Diamonds

Una delle maggiori qualità di Rihanna è probabilmente la sua capacità di adattamento: può farsi strada attraverso qualsiasi canzone EDM, R&B o rap, rendendola completamente sua. Dopo una serie di successi da discoteca, ha cambiato marcia con una ballad scritta da Sia. Nella traccia, che sarebbe diventata la sua dodicesima numero uno, Riri ha mostrato le sue abilità vocali rendendo Diamonds uno dei suoi successi più commoventi in assoluto.

6. Only Girl (in The World)

Only Girl (in the world) è stata una delle quattro canzoni che nel 2010 hanno ottenuto un primo posto nelle classifiche mondiali, insieme a Rude boy, What’s my name e Love the Way you Lie cantata con Eminem. Un brano coinvolgente e probabilmente il singolo che ha certificato Rihanna come regina dell’EDM.

7. Love the Way you lie (con Eminem)

Rihanna ha passato anni ad affrontare la sua relazione violenta e tempestosa con Chris Brown attraverso la sua musica, esprimendola però al meglio – o al massimo – proprio con questo brano, Love the way you lie, cantato con Eminem. In questa famosissima canzone Rihanna descrive i giochi di amore-odio che bloccano le persone in relazioni sentimentali tossiche. Molto bella da ascoltare ma con un significato davvero profondo.

8. This Is What You Came For (feat. Calvin Harris)

This Is What You Came For rappresenta la terza collaborazione tra Rihanna e Calvin Harris, avvenuta cinque anni dopo We found love, ed è uno dei brani più famosi e riusciti di questo duo, scritto prodotto e arrangiato da Calvin Harris e perfetto come brano da discoteca.

9. Disturbia

Quando Chris Brown ha scritto questa canzone nel 2008, pensava che avrebbe fatto parte del suo secondo album in studio. Preferì, invece, un’altra canzone (Forever) pensando che Disturbia sarebbe stata più adatta a una cantante donna. La canzone cantata da Rihanna e divenuta famosissima si basa su sentimenti di angoscia e rabbia mentale. Ha vinto l’NRJ Music Award come la canzone internazionale dell’anno ed è stato anche nominato per un Grammy Award per la migliore registrazione dance/elettronica anche se non ha vinto.

10. Stay (ft. Mikky Ekko)

Stay è una ballata capace di suscitare sentimenti e interpretata divinamente da Rihanna; ha ottenuto tanto successo probabilmente per la sua semplicità, ponendo le basi per il successivo album registrato in studio, Anti. Da ascoltare.

11. Work (feat. Drake)

Una delle canzoni più famose nell’anno 2016, Work entra in testa e risulta impossibile poi non canticchiarla per tutta la giornata. Nonostante l’atmosfera ipnotica e sexy della musica, il brano in realtà descrive una donna esaurita dal lavoro: non è una canzone da festa come può sembrare, piuttosto un brano di rottura.

12. SOS

Basato sulla cover Tainted Love dei Soft Cell, SOS è sicuramente una delle canzoni più popolari di Rihanna, semplicemente perché funziona, ha un effetto gioioso e la voce della cantante si abbina perfettamente al riff.

13. Take a bow

Scritto dal duo norvegese Stargate e Ne-Yo, Take a Bow è incluso nell’alba Good Girl Gone Bad: Reloaded e ha fatto la storia di Billboard balzando dalla posizione numero 53 alla prima in classifica nel giro di una sola settimana. Segno inequivocabile che Rihanna sarebbe rimasta qui per molto molto tempo.

14. Where have you been

Chi vuole un esempio delle diverse influenze che sono entrate nei singoli di Rihanna nel corso degli anni, deve sapere che Where Have You Been si basa su I’ve Been Everywhere, una canzone country australiana del 1959 una volta interpretata da Rolf Harris, trasformata da Riri in una bellissima pop-house.

15. Bitch Better Have My Money

In Bitch Better Have My Money, Rihanna si mostra come la tipica cattiva ragazza in un singolo crudo e intriso di trap, ma anche il video – fonte di tantissime polemiche – ha contribuito a rendere questo brano un successo incredibile.

16. Pour it up

Prodotto da Mike Will Will Made It, “Pour It Up” vede Rihanna provocante in uno strip club, lanciando banconote da un dollaro a ballerine a dir poco esotiche, mentre gioca con i ruoli di genere. Il video della canzone ci porta in una fantasia seducente: interpreta sia la spogliarellista che il ricco spettatore, passando dal fare twerking su un palo allo stare in cima a un trono d’oro, il tutto fumando un sigaro.

17. Russian roulette

Estratta come primo singolo dal suo quarto album Rated R, Russian Roulette è una canzone cupa ma divenuta una delle canzoni più famose di Rihanna probabilmente anche per il suo video, un po’ inquietante, che termina con la morte del ragazzo seduto di fronte a Riri, che viene sconfitto dalla roulette russa. Sottolineiamo che questo video ha totalizzato più di 100 milioni di visualizzazioni su YouTube fin dalla sua uscita e che il brano ha raggiunto la nona posizione negli Stati Uniti, diventando una delle tante Top 10 di Rihanna.

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy