Le 6 migliori imitazioni di Virginia Raffaele

Rivediamo alcune tra le migliori imitazioni di Virginia Raffaele, da quella di Malika Ayane a quella di Sabrina Ferilli.

di Patrizia Monaco
0 commento
Il sorriso dell'attrice e imitatrice italiana Virginia Raffaele

Virginia Raffaele rappresenta uno dei volti più versatili del panorama televisivo e teatrale italiano. Nel corso della sua carriera, decollata poco più di dieci anni fa, è stata infatti capace di farsi apprezzare in ogni tipo di contesto artistico, diventando una vera e propria garanzia di qualità ed intelligenza artistica per un pubblico composto da gente di ogni età. Di seguito, elenchiamo quindi le sei migliori imitazioni di Virginia Raffaele, cavallo di battaglia portato nel 2016 anche a teatro con il suo spettacolo Performance.

1. Malika Ayane

Nel 2009, Virginia Raffaele entra a far parte del cast di Mai dire Grande Fratello. Oltre ad imitare diverse concorrenti del celebre reality, come Federica Rosatelli e Cristina Del Basso, l’attrice romana ha portato sul piccolo schermo anche la sua interpretazione di Malika Ayane, attualmente una delle cantanti italiane più apprezzate ma che proprio in quel periodo veniva conosciuta a livello nazionale grazie alla partecipazione a Sanremo Giovani con il brano Come foglie. Virginia Raffaele la imitava proprio sulle note di questo singolo, sottolineando le movenze e le sfumature di voce di Malika Ayane che ormai tutti ben conosciamo e apprezziamo.

2. Roberta Bruzzone

In questo caso parliamo probabilmente dell’imitazione più riuscita di Virginia Raffaele, che ha debuttato nel 2010 a Quelli che il calcio e che ha donato ulteriore notorietà e “simpatia” a Roberta Bruzzone, criminologa diventata popolare grazie alle sue numerose ospitate in TV. Imitazione che però non è mai stata apprezzata fino in fondo dalla criminologa: nel 2015, infatti , annunciò l’intento di querelare Virginia Raffaele perché, a detta sua, l’imitazione conteneva riferimenti sessisti, offensivi e maschilisti che la dipingevano come una poco di buono e denigravano il suo lavoro. Comunque la si pensi, i video che ritraggono Virginia Raffaele nei panni di Roberta Bruzzone hanno raccolto sin da subito grande successo su Youtube ed alcune battute sono diventate indelebili, come la domanda esistenziale “Sarà stato il male? sarà stato il bene? o sarà stato… boh“.

3. Ornella Vanoni

Nel 2011, all’interno del programma Quelli che il calcio, stavolta condotto da Victoria Cabello, Virginia Raffaele propone l’imitazione di Ornella Vanoni ed il successo è immediato. Anche in questo caso, la crescente popolarità di Virginia Raffaele ha permesso al personaggio imitato di essere visto sotto una nuova luce: l’attrice romana ha infatti colto perfettamente il lato più comico e spontaneo di Ornella Vanoni, ringiovanendo ulteriormente un personaggio genuino e irriverente che ha fatto la storia della musica italiana, avvicinandola così anche alle nuove generazioni.

4. Belen Rodriguez

Nello stesso periodo, Virginia Raffaele offre al grande pubblico la sua imitazione di Belen Rodriguez, sottolineando soprattutto il lato più provocante ed esibizionista (malcelato dietro una finta timidezza) della showgirl argentina. Celebre è la camminata fin troppo “strutturata”, l’incapacità di sedersi e la spallina che proprio non vuole rimanere al suo posto, a cui Virginia Raffaele lascia grande spazio nelle sue esibizioni.

5. Carla Fracci

Negli anni successivi, l’ascesa di Virginia Raffaele è proseguita in maniera costante. Nel 2016 viene quindi scelta da Carlo Conti per affiancarlo sul palco del Festival di Sanremo. Nel corso delle serate, l’attrice romana ha proposto anche l’imitazione di Carla Fracci, capace di registrare sin da subito ottimi numeri su Youtube. Un vero e proprio omaggio, tramite il quale Raffaele ha donato una seconda giovinezza all’indimenticabile ballerina italiana, venuta a mancare un anno fa. In occasione della sua dipartita, la stessa Virginia Raffaele ha ricordato così sui social l’eterna umiltà ed ironia dell’étoile: “Non so bene descriverti cosa provo, a parte un sincero dolore per la perdita dell’artista che sei e che sarai sempre.  Ho avuto la fortuna e l’onore di esserti ‘amica’ in questi ultimi anni, grazie alla tua grande autoironia, alla tua disponibilità, alla tua educazione e al tuo amore per la danza e per lo spettacolo. Non dimenticherò mai quando abbiamo ballato insieme, ma soprattutto non dimenticherò mai la tua dedizione e serietà anche nel fare una cosa buffa, la tua attenzione ai dettagli, la ricerca della perfezione, la tua educazione e dolcezza, il tuo rigore che sapeva essere, incredibilmente, un’infinita libertà. In quel momento ho pensato a quanto stessi imparando da Te”.

6. Sabrina Ferilli

Sempre nel corso di Sanremo 2016, Virginia Raffaele ha proposto l’imitazione di Sabrina Ferilli, risultando assolutamente credibile nel replicare i toni genuini dell’attrice e la sua inconfondibile ironia romanesca. Riportiamo quindi il video in cui la vediamo insieme alla vera Ferilli sul palco di Facciamo che io ero, il suo primo show televisivo, andato in onda su Rai2 nel 2017.

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy