I 5 migliori servizi di food delivery nel 2021

di Sofia Biagini
0 commento
Cibo da asporto fotografato

Le limitazioni e le chiusure forzate alle quali siamo stati sottoposti nel corso dell’ultimo anno hanno contribuito alla crescita esponenziale di un settore già in forte espansione da tempo: quello dei servizi di consegna a domicilio, soprattutto di cibi e bevande.

Le chiusure anticipate (e, a volte, totali) di bar e ristoranti, hanno profondamente cambiato le abitudini dei consumatori, che si sono trovati costretti a rivolgersi al food delivery per non dover rinunciare alle proprie pietanze preferite. 

Così come i clienti, anche le attività si sono dovute adeguare in fretta al nuovo tipo di richiesta, scegliendo la strada delle consegne a domicilio. Un tipo di servizio estremamente diffuso nelle grandi città che, al momento, rappresenta il solo modo per continuare a lavorare. Ma quali sono le aziende che forniscono e garantiscono questa prestazione di consegna? In attesa di poter tornare a gustarci un bel piatto di tagliatelle al ragù direttamente al ristorante, ecco quali sono i 5 migliori servizi di food delivery nel 2021

5. Just Eat

Scooter dei rider di Just Eat

Al quinto posto della nostra lista dei migliori servizi di food delivery troviamo Just Eat, uno tra i più longevi marchi del settore, fondato in Danimarca nel lontano 2000 ma attivo in Italia solo dal 2011. Proprio grazie alla sua “anzianità” è senza dubbio il servizio di ordinazione di pasti in rete più diffuso: Just East opera, infatti, in 13 paesi in Europa, Asia, Oceania e Danimarca. La sua piattaforma  consente ai clienti di cercare tra un’ampia scelta di ristoranti locali da asporto in base a diversi filtri come cucine, novità, stelle, aperto ora, consegna gratuita e offerte speciali, di effettuare ordini e di pagare in rete. Nonostante la sua grande varietà, però, l’applicazione non sempre risulta intuitiva e il monitoraggio della consegna, che non sfrutta la tecnologia GPS, non riesce a essere molto accurato.

Pagamento: contanti, carta di credito/debito, Paypal.

Costo: variabile in base al ristorante ma raramente supera i 2 €. 

Perché sceglierlo: offre al cliente la possibilità di trovare in un unico luogo virtuale una ricchissima scelta di ristoranti. 

Copertura: tutto il territorio nazionale. 

4. Uber Eats

La app di Uber Eats

Uber Eats è il food delivery marchiato Uber (azienda che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato) fondato nel 2014 e con sede a San Francisco. In Italia è arrivato due anni dopo, nel 2016, approdando inizialmente solo a Milano. Oggi, invece, il servizio è presente in 17 città sul territorio nazionale. La piattaforma, caratterizzata da un design moderno con le foto dei piatti, permette di scegliere il ristorante in base al tipo di cucina e alle offerte disponibili. Interessante la possibilità di poter seguire il rider tramite GPS su una mappa e non solo per “fasi”; uno strumento utile, soprattutto se si vive in una città molto trafficata. Dal 2019, Uber Eats ha introdotto l’opportunità di poter utilizzare la propria piattaforma anche a quei locali che dispongono di un proprio servizio di consegna. 

Pagamento: carta di credito/debito, Paypal, Apple Pay.

Costo: varia in base alla distanza, entro i 2/2,50 €.

Perché sceglierlo: permette il tracking del rider tramite GPS.

Copertura: Bari, Bologna, Catania, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Prato, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Torino, Trieste e Verona. 

3. My Menu

Il sacchetto di carta di My Menu

My Menu si aggiudica la medaglia di bronzo della nostra lista dei migliori servizi di food delivery da cui ordinare nel 2021. Nata nel 2013 a Padova, la società si è ingrandita inglobando realtà come BacchetteForchette e la bolognese Sgnam.  Al momento, My Menu è presente solo in sei città italiane, ma si distingue dai suoi concorrenti per il fatto di puntare su una fascia di clientela medio-alta, con una selezione di ristoranti che si distinguono per la loro qualità. Il servizio permette, inoltre, di ritirare il proprio ordine direttamente presso il locale scelto. 

Pagamento: carta di credito/debito, Postepay, Paypal. 

Costo: variabile in base alla zona 

Copertura: Bologna, Brescia, Milano, Modena, Padova e Verona

Perché sceglierlo: presenta una selezione di ristoranti di qualità medio-alta e consente di ritirare il proprio ordine direttamente al locale.  

2. Deliveroo

Un rider di Deliveroo

Fondata nel 2013 e con sede a Londra, Deliveroo è una società di consegna pasti a domicilio arrivata in Italia nel 2015 e, adesso, attiva su più di 150 città, distribuite su tutto il territorio nazionale (ma il servizio è in continua espansione). La piattaforma, estremamente intuitiva e dal design moderno, permette di scegliere tra una notevole varietà di ristoranti (ovviamente, a seconda delle città), ordinati anche secondo il tipo di cucina, e di visualizzare, nella videata, iniziale tutti gli sconti e le offerte applicate dai locali. Inoltre, proprio come Uber Eats, Deliveroo consente di seguire il fattorino tramite GPS, così da conoscere in tempo reale la posizione dell’ordine effettuato. 

Pagamento: carta di credito/debito, Paypal.

Costo: variabile, dalla consegna gratuita a 3,50€

Perché sceglierlo: Ha un’interfaccia estremamente intuitiva, permette monitoraggio del rider tramite GPS ed è il servizio di food delivery con il miglior rapporto qualità/prezzo. 

Copertura: più di 150 città distribuite su tutto il territorio nazionale. 

1. Glovo

Un rider di Glovo

Al primo posto della nostra lista dei migliori food delivery nel 2021 troviamo Glovo, società spagnola fondata a Barcellona nel 2015 e che, nel 2018, ha assorbito la filiale italiana dell’olandese Foodora. La particolarità di questo servizio risiede nel fatto che Glovo permette di ordinare, tramite app, non solo cibo a domicilio ma qualsiasi cosa di cui il cliente abbia bisogno: dai generi farmaceutici a quelli di tabaccheria, dal giornale ai prodotti di supermercato. Inoltre, qualora il nostro ordine non fosse disponibile all’interno dei negozi già in elenco, sarà possibile effettuare una richiesta libera. A patto che  sia trasportabile in motorino o in bicicletta e non superi i 9 kg, è possibile ordinare davvero di tutto. 

Pagamento: carta di credito/debito e contanti.

Costo: variabile a seconda della richiesta e della zona.

Perché sceglierlo: perché permette di ordinare qualsiasi cosa serva, non solo generi alimentari.

Copertura: tutto il territorio nazionale

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy