5 buoni motivi per visitare Euroflora 2022

di Vera Borniotto
1 commento
aiuola di tulipani rosa

Nella prestigiosa cornice dei parchi di Nervi che affacciano sul mare nel Levante genovese, in questi giorni si sta svolgendo una manifestazione internazionale florovivaistica, su una superficie di 3500 mq, con 300 espositori. Inaugurata nella Giornata della Terra (22 aprile), l’esposizione ha visto impegnati per la sua preparazione oltre 2000 addetti, che si sono prodigati nell’allestimento delle numerose fontane con giochi d’acqua dislocate lungo tutto il percorso espositivo. Queste, con il loro piacevole crepitio dello scorrere dell’acqua, sono il leitmotiv dell’edizione di quest’anno. 

Ecco, quindi, 5 buoni motivi per visitare Euroflora 2022, un appuntamento davvero imperdibile per professionisti e amatori. 

1. Sostenibilità

giochi d'acqua a Euroflora
Nei 15 giorni in cui si svolge la manifestazione, il centro di Nervi e il suo comprensorio sono chiusi al traffico automobilistico e possono essere raggiunti solamente in treno o con i mezzi pubblici elettrici, potenziati per l’occasione, garantendo, così, la sostenibilità dell’aumentato flusso turistico, senza danneggiare l’ambiente.

2. Estetica

giardino con alberi e fontana
Gli allestimenti, come in un habitat naturale, sono inseriti in un contesto naturalistico ben consolidato, quello dei Parchi di Nervi. Fiore all’occhiello della città di Genova, questo complesso è frequentato, durante tutto l’arco dell’anno, da famiglie in cerca di pace e spazi verdi in cui praticare attività ricreative e sportive, da turisti e da spettatori delle numerose rappresentazioni teatrali che, nel periodo estivo, trovano una suggestiva cornice all’aperto fra piante secolari, con il prestigioso palco sul mare.

3. Biodiversità

scorcio su un giardino a Euroflora 2022
Nel contesto dell’esposizione florovivaistica è possibile osservare piante provenienti da tutto il mondo, inserite in micro-paesaggi pensati per condurre lo spettatore in un ideale percorso in cui le varie specie, con la propria biodiversità, riescono a convivere armoniosamente in un contesto piacevolmente scenografico.

4. Relax

giochi d'acqua
Lo scorrere dell’acqua delle fontane appositamente allestite offre un piacevole senso di rilassante freschezza. Euroflora permette, inoltre, di spaziare con lo sguardo sul promontorio di Portofino e sul mare aperto che confina con il verde intenso dei parchi.

5. Rinascita

cesti di fiori e piante limoni
Dopo due anni di reclusione forzata a causa della pandemia, visitare questo immenso giardino sul mare offre un’occasione per evadere dal grigiore cittadino, portando con sé una ventata di ritrovata primavera. Contestualmente alla manifestazione, in tutta la città sono promossi eventi collaterali culturali, musicali, enogastronomici e ricreativi per potenziare a 360° l’esperienza di chi raggiunge Genova per la prima volta o per chi già vi risiede o la conosce.

1 commento

Paola bertola Aprile 24, 2022 - 14:43

Brava Vera e belle le immagini….. Il verde e l’azzurro del mare: la manifestazione di Euroflora è da non perdere.

Rispondi

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei dati in questo sito web. Per approfondire: Cookie Policy